Cult

Eccessi, risse e insulti: le migliori liti tra rockstar

In un mondo dove tutto fa spettacolo non c’è nulla che alimenti la curiosità più di una bella lite tra rockstar; queste possono sfociare in semplici battibecchi nati da esternazioni un po’ troppo sopra le righe, che poi vengono ridimensionate (la lite tra Lady Gaga e Christina Aguilera insegna) oppure in rivalità che persistono per anni, come quella tra i Beatles e i Rolling Stones (rivalità più frutto di quanto proposto dall’informazione dell’epoca che dalle due band) oppure come quella tra i Duran Duran e gli Spandau Ballet. Nessuno vince, nessuno perde ma senza alcun dubbio vanno ad alimentare l’hype intorno ai protagonisti. Ve ne ricordiamo qualcuna, tanto per divertici un pochino in questo secondo weekend di agosto.

BLUR & OASIS

Le due band simbolo del britpop degli anni novanta erano di certo anche le più prolifere. Già nel 1995 i due schieramenti non si sopportavano più, insomma, dichiarazioni forti e insulti veicolati attraverso la stampa inglese erano all’ordine del giorno. La sfida tra di loro sfociava addirittura nello scegliere lo stesso giorno per far uscire un nuovo singolo (l’uscita di Roll With It, singolo degli Oasis, e di Country House, singolo dei Blur, venne programmata infatti lo stesso giorno, il 14 agosto 1995, alimentando ancor di più la rivalità). Ma il tempo è galantuomo e alla fine calma gli animi: nel 2013 Damon Albarn, Graham Coxon e Noel Gallagher hanno stupito tutti salendo sul medesimo palco per suonare insieme Tender, traccia tratta da 13 dei Blur.

NIRVANA & GUNS N’ ROSES

La leggenda narra che i Guns N’ Roses chiesero ai Nirvana di fargli sostanzialmente da supporter di lusso per alcuni loro concerti. Kurt Cobain non la prese particolarmente bene e disse qualcosa del tipo: «Non ci penso nemmeno a perdere tempo con quella band, sono patetici e clamorosamente senza talento». Apriti cielo: Axl Rose se la legò al dito e alla prima occasione buona finì a botte. Peccato che l’occasione fosse un filino glamour: gli MTV Video Music Awards del 1992.

NOEL & LIAM GALLAGHER

Non c’è mai stata pace in casa Gallagher. Mai. Basta vedere il docufilm Supersonic che racconta l’epopea degli Oasis per rendersene conto. La madre di tutte le liti c’è stata però a Parigi nel 2009, prima del concerto al Rock En Seine: una litigata furiosa nel backstage che non solo ha comportato l’annullamento del live ma anche la distruzione della band inglese. «Non posso lavorare con Liam un giorno di più», disse all’epoca Noel. Le schermaglie sono continuate negli anni, sino alle ultime rilanciate a mezzo stampa in questi giorni: «Ho voluto bene a mia madre fino a quando ha partorito Liam», ha dichiarato (guarda caso proprio in contemporanea con l’uscita del suo nuovo singolo, This Is The Place).

KID ROCK & TOMMY LEE

Due maschi alpha per cosa possono litigare? Per una donna, ovviamente (che poi è la donna che li ha sposati entrambi). Nel nostro caso parliamo nientepopodimeno che di Pamela Anderson. La bionda ex star di Baywatch sposò Tommy Lee negli anni novanta, un unione che durò a fasi alterne diversi anni ma che sfociò in un divorziarono. Dopo qualche anno la stessa si risposò con Kid Rock e come tutti i maschi che si rispettino, Kid non amava affatto la presenza di Tommy Lee. Stufo della situazione, durante gli MTV Video Music Awards, Kid Rock trovando Lee seduto accanto a Pamela pensò bene sistemare la cosa dandogli un bel pugno in piena faccia finendo così dietro alle sbarre.

AXL ROSE & SLASH

Tra Axl e Slash, che sul palco facevo faville musicali, non filò tutto liscio. Sicuramente i due non avevano idee identiche sul futuro della band, dissapori che portarono Slash, cone noto a tutti, ad abbandonare i Guns N’ Roses nel 1996. A seguire arrivarono le liti e inevitabili strascihi legali per i diritti sul nome del gruppo. Nel loro caso il tempo ha sedato gli animi e nel 2016 sul palco del Coachella Festival Axl, Slash e Duff McKagan si sono riuniti dando così il via ad un nuovo capitolo della storia dei Guns N’ Roses.

COURTNEY LOVE & DAVE GROHL

La morte di Kurt Cobain ha di fatto chiuso il capitolo Nirvana, lasciando però uno strascico pesantissimo a proposito di eredità e – soprattutto – di sfruttamento dei diritti. Grohl e Courtney non si sono mai amati particolarmente (ed anche questo è risaputo) e la questione diritti ha fatto il resto: nel tempo i due si sono detti di tutto fino a qualche anno fa, quando è arrivato l’inserimento dei Nirvana nella Rock & Roll Hall of Fame: in quell’occasione i due si sono abbracciandosi durante la cerimonia sotterrando così l’ascia di guerra.

SOLANGE KNOWLES & JAY-Z

Tutto ha origine dal tradimento di Jay-Z nei confronti della moglie Beyoncé, ormai noto e superato dai due protagonisti (finito poi anche nel disco Lemonade). Quello che successe tra i due cognatini non è chiarissimo ma si narra che Solange venne a sapere che la sorella era stata tradita da Jay-Z e la cosa finì con una zuffa violenta in un ascensore, puntualmente filmata da una telecamera di sorveglianza e finita in rete.

MADONNA & LADY GAGA

L’esordio di Lady Gaga fu visto con favore da Madonna e le due sembravano fossero in sintonia, nonostante la personalità forte di entrambe. Malauguratamente, secondo Madonna, la canzone Born This Way di Gaga era incredibilmente somigliante alla sua Express Yourself e la questione non fu tenuta nascosta ovviamente da Madonna. Non si arrivò ad una causa per plagio ma ci furono diversi scambi avvelenati fra le due. La cosa, attualmente, sembra dimenticata.

MARIAH CAREY & NICKI MINAJ

Due donne che si azzuffano piacciono sempre ed il tavolo dei giudici di American Idol è stato il terreno di scontro tra Mariah Carey e Nicki Minaj. È provato dai filmati del backstage del programma che la Minaj non fosse assolutamente contenta di lavorare con Mariah Carey poiché, a suo giudizio, era una snob. Di contro la Carey all’epoca dichiarò di aver incrementato la sua security perché accanto a Nicki non si sentiva sicura. Le due signore abbandonarono il talent nel giro di poco tempo.

Cristina Torti
Autore

Da che ho memoria ricordo di amare la musica. Mi piace scrivere, adoro il cinema e le serie tv. Da qualche anno mi dedico anche alla fotografia con una particolare predilezione per gli eventi live.