News

Salmo è stato censurato: «Non è una mossa di marketing»

È stato rimosso il mega cartellone pubblicitario esposto per promuovere lo show di Salmo della prossima estate allo Stadio San Siro di Milano. Il billboard era stato affisso nei giorni scorsi sulla facciata di un palazzo in zona Navigli a Milano. Il motivo della rimozione? Probabilmente il sangue (finto) che ricopre il volto del rapper sardo. Ad annunciare la decisione presa dal Comune di Milano è stato proprio Salmo con un post al vetriolo pubblicato sul suo profilo Instagram. «Davvero vi spaventa così tanto il sangue finto?», ha fatto sapere, per poi aggiungere: «Eppure siamo bombardati da immagini forti ogni giorno, i vostri figli sparano e ammazzano gente nei videogiochi e sono liberi di vedere su i social le peggiori brutalità. Ovviamente penserete sia l’ennesima mossa di marketing. Andatevene a fanculo».