Cult Musica

Liam Gallagher e l’arte di mandare tutti affanculo

Liam Gallagher compie oggi 48 anni (sì avete letto bene, q-u-a-r-a-n-t-o-t-t-o) e per l’occasione ci siamo divertiti a raccogliere per voi il vademecum dei suoi insulti più fragorosi, perché si sa no? Lui è una rockstar e dice solo ciò che pensa, o meglio: dice solo quello che vuole senza pensare. Il più piccolo dei Gallagher non è il mancuniano medio: lui di buone maniere non ne sa nulla e odia categoricamente il 99,9% degli artisti che hanno fatto o fanno musica (quello 0,1% è rappresentato dai Beatles, il resto è tutta spazzatura). Ne ha dette di peste e corna nei riguardi di U2, Coldplay, Nirvana, Foo Fighters, Robbie Williams, Radiohead, Pearl Jam, Mick Jagger, Michael Jackson e perfino Nostro Signore (non stiamo scherzando). Tutti stanno sulle palle a Liam, compresi gli Oasis. Perché degli Oasis faceva parte suo fratello Noel e, come tutti sanno, l’uno è il bersaglio preferito dell’altro e viceversa. Ecco la lista incompleta e in perenne aggiornamento degli insulti di Our Kid contro l’universo mondo. Piccolo avvertimento: se questo articolo fosse un album, di certo in copertina ci sarebbe il logo Parental Advisory perché Gallagher Jr. con le volgarità ci aggiusta il discorso, quindi astenersi perbenisti, please.

KANYE WEST

Se dovessi vincere un altro premio del cazzo, lo inviterò personalmente a salire sul palco e provare a togliermelo di mano. Quello che ha fatto con quella ragazza (Taylor Swift ndr.) è stato maleducato. Quindi datemi un premio e vedrete dove glielo metto – glielo faccio uscire dal suo fottuto deretano.

MICHAEL JACKSON

Senza dubbio era un genio. Non il mio tipo di musica, però. Mi piaceva quando stava nei Jackson Five, poi è un po’ rimbambito. Ma si capiva, no? Chiunque abbia un luna-park nel giardino di casa è destinato alla pazzia.

NIRVANA

Non venite a parlarmi dei Nirvana. Un paio di buone canzoni. Uno strafatto. Di loro non mi fregava un cazzo. Kurt Cobain era un triste coglione incapace di reggere la pressione. Noi siamo più forti.

BLOC PARTY

Mi fa davvero schifo questa specie di nuova mania del fottuto indie, fottuta musica per studenti. Quelli come i Bloc Party e tutte quelle fottute cose senza senso. Non mi tolgono il sonno, ma sono solo merda.

RADIOHEAD

Non ho mai sentito OK Computer, ma non c’è niente dei Radiohead che io trovi interessante. Tutti dicono che stanno facendo cose molto avanti, ma l’unica cosa per cui sono davvero famosi sono canzoni come Creep, no? Invece loro vanno per la tangente per tutto il resto della loro carriera. È una cosa che non capisco. Voglio dire, tutti noi abbiamo scritto pezzi come Creep, intendo dire, canzoni classiche. Sono quelle, che li hanno portati lì. Il resto non mi torna. Karma Police è carina ma non sono certo i Beatles, vero?

FRANZ FERDINAND

Alex Kapranos mi ricorda quei buffoni dei Right Said Fred. Se metti su I’m Too Sexy For My Fucking Thing dopo i loro dischi, potresti scommettere che è sempre lui. È la stessa cazzo di persona! Si è solo messo a dieta e ha fatto crescere i capelli. Non è roba per me. Non mi piace la musica strana e buffa.

NOSTRO SIGNORE

Se di colpo un tipo con una grande barba e capelli lunghi e veste bianca mi dovesse apparire e fare dei cazzo di miracoli, e mi dicesse “Liam io sono Dio”, allora direi: “D’accordo, ci sto. Non credevo in te, ma lo devo riconoscere, mi hai convinto”. Ma fino a quel giorno può andare a farsi fottere.

U2

Per quegli stronzi tutto ciò che conta è il denaro. Per noi (gli Oasis ndr.) il denaro non è tutto. E poi Bono che palle. Canta One e piantala di rompere le palle con l’Africa.

MUSE

Mi mettono a disagio. Sono dei fottuti tipi preoccupanti del cazzo. Ma alla gente piacciono. Perlomeno suonano chitarre. Però quando sento la voce, mi viene da dire: ma che vada affanculo.

MUMFORD & SONS

Sono certo che siano bravi ragazzi ma non fa per me, gente. Sembrano dei cazzo di Amish – sai, quei tipi con le basettone che non usano l’elettricità, si coltivano la roba e costruiscono i granai. Per me la musica dev’essere molto più sexy e suonata da gente che sembra un tantino pericolosa.

BOB DYLAN

So che è importante eccetera, ma per quanto mi riguarda è un coglione sfigato. Mi piace quella sua canzone, Lay Lady Lay. La gente diventa matta per lui, ma proprio non è roba per me.

COLDPLAY

Chris Martin sembra un insegnante di geografia. Cos’è tutta quella roba con scritti messaggi sul libero scambio? Se vuole scrivere qualcosa, gli posso dare una penna e un blocco di carta. Massa di studenti.

FOO FIGHTERS

Non ho mai comprato un disco dei Nirvana, figuriamoci della band di Dave “Goon”.

NOEL GALLAGHER

È un sacco di merda, un mediocre. Il sogno di una vita è spaccargli una chitarra in faccia. Non gli vado a genio perché mi porto al letto ragazze con tette enormi mentre lui delle psicopatiche piatte.

OASIS

Che poi diciamocelo: visto un concerto degli Oasis è come averli visti tutti.

Simone Mancini
Autore

Nato lo stesso giorno dei suoi idoli Steve Jobs e Steve McCurry, Simone non ha nulla a che spartire con loro. Cerca di auto convincersi che la colpa sia dei genitori che non lo hanno chiamato Steve. Laureato in una cosa che gli permette di vivere senza lavorare davvero, sogna uno scudetto della Lazio e la pace nel mondo.