News musica

Una chitarra di Jimi Hendrix è stata venduta a 216mila dollari

Una chitarra che Jimi Hendrix ha suonato all’inizio degli anni Sessanta – quando era un sideman R&B e un rocker alle prime armi – è stata venduta all’asta sabato per 216.000 dollari, quasi quattro volte la sua stima pre-asta. Secondo GWS Auctions, Hendrix iniziò a suonare questa chitarra elettrica giapponese dopo essere stato dimesso dall’esercito degli Stati Uniti nel 1962: «Dopo aver lasciato Fort Campbell, Jimi si trasferì a Clarksville dove suonò nel Chitlin ‘Circuit con artisti del calibro di Wilson Pickett, Slim Harpo, Sam Cooke, Ike, Tina Turner e Jackie Wilson. All’inizio del 1964 si trasferì ad Harlem (New York ndr.) dove rimase fino alla fine del 1966 suonando in luoghi come il Cafe Wha e il Cheetah Club». Hendrix rimase in possesso della chitarra per tutto il periodo degli Isley Brothers. Tuttavia, quando Hendrix partì per il Regno Unito, la chitarra fu lasciata a New York nell’appartamento del suo amico Mike Quashie che, prima di morire, ha autenticato lo strumento.