News

Il sequel di “Baby Driver” si farà

Sì, Baby Driver sta per tornare. A rivelarlo il protagonista della pellicola, Ansel Elgort, che durante una recente intervista con Josh Horowitz di MTV News ha dichiarato di aver letto la sceneggiatura del sequel. «Sì, penso che succederà. Penso che ci sarà un Baby Driver 2. Ha un titolo diverso, in realtà. Però se volete conoscerlo, dovrete chiederlo a Edgar (Wright, il regista ndr.)». Le riprese non patiranno però prima del prossimo anno: Wright sta infatti attualmente girando il suo nuovo thriller, Last Night in Soho, oltre a lavorare ad un documentario sugli Sparks, un gruppo di Los Angeles mentre Ansel Elgort – nel frattempo – interpreta uno dei ruoli principali nel remake di West Side Story di Steven Spielberg.

Per chi si fosse perso la prima parte della pellicola (che ha incassato 226 milioni di dollari da un budget di 34 milioni), Baby Drive racconta di un giovane pilota si presta a fughe criminali, affidandosi nella guida al ritmo incalzante della sua musica preferita (T-Rex, Queen, Blues Explosion), per essere il migliore nel campo. Costretto a lavorare per un boss, mette a rischio la vita, la libertà ed il suo amore a causa di una rapina destinata al fallimento.

Emanuele Camilli
Autore

Nasce nel marzo di un anno dispari. Il primo album che acquista è... Sqérez? dei Lunapop. Il suo sogno? Vedere i fratelli Gallagher ancora una volta insieme su un palco.