News

Noel Gallagher contro Eminem: «Le sue canzoni sulla droga sono noiose»

Si aggiorna giorno dopo giorno la blacklist di Noel Gallagher; intervistato dal Sunday Independent, l’ex Oasis ha punzecchiato Eminem etichettandolo come “noioso”: «È uno di quei ragazzi che vanno in riabilitazione e poi cantano di droga per i successivi vent’anni», ha dichiarato. Non è la prima volta che l’autore di Don’t Look Back In Anger attacca il rapper americano: nel 2005, in occasione dell’uscita del sesto album in studio degli Oasis, Don’t Believe The Truth, ammise di detestare l’hip-hop («Mi fa schifo», disse) per poi aggiungere che «Eminem è un idiota e trovo che 50 Cent sia il personaggio più disgustoso in cui mi sia imbattuto in tutta la mia vita».

Sempre nell’intervista per il Sunday Independent, Noel ha dichiarato che a breve lascerà la sua casa di Londra per trasferirsi nell’Hampshire, una contea sulla costa meridionale dell’Inghilterra: «Non vogliamo che i miei figli crescano a Londra. Negli ultimi tempi si sono verificati due accoltellamenti proprio nella nostra zona. Immaginate, vivo in una zona abbastanza ricca. Da quella parte della strada c’è un complesso residenziale, da quell’altra parte c’è un altro complesso residenziale. Entrambi sono attualmente in guerra. Un ragazzo è stato pugnalato alla cazzo di luce del giorno».

Le nuove dichiarazioni dell’ex Oasis arrivano a poche settimane dalla pubblicazione di This Is The Place in uscita il 27 settembre su etichetta Sour Mash. L’EP conterrà tre brani inediti (la title track, A Dream Is All I Need To Get By e Evil Flower) e due remix. Sui suoni che caratterizzeranno il lavoro, Noel ha anticipato che saranno molto mancuniani (The Stone Roses, The Smith per intenderci) aggiungengo che riesce già ad immaginare i «ragazzi in giacca a vento ascoltare l’EP mentre guardano le Adidas dei compagni chiedendo: “Dove la hai prese queste?”».

HEYJUDE
Autore

News, interviste anticonvenzionali, progetti creativi in esclusiva e tanto altro per raccontare il panorama musicale italiano ed internazionale.