News

Tool: «Siamo stati minacciati di morte»

Tra poco meno di due settimane (a tredici anni da 10,000 Days) i Tool rilasceranno Fear Inoculum, il loro quinto album in studio. Un lavoro nato in un periodo di forte stress psicologico per la band. A rivelarlo è stato Danny Carey in occasione di un’intervista per il magazine inglese Metal Hammer. Il batterista americano ha raccontato che durante gli ultimi anni Maynard James Keenan (il frontman del gruppo) è stato più volte bersaglio di minacce di morte da parte di alcuni fan che imputavano lui di essere il principale responsabile dietro la mancata uscita di un nuovo album dei Tool: «Mi sentivo male per lui. Mi ha anche detto che stava ricevendo minacce di morte da qualche idiota là fuori. Quelli nemmeno hanno idea di quale sia la nostra etica lavorativa. Queste cose non si fanno così al volo. Non c’è alcun altro album dei Tool che ha un sound come questo. Ogni lavoro richiede del tempo per essere fatto e non è un processo semplice».

L’album, che sarà sul mercato dal 30 agosto, è stato anticipato la scorsa settimana dalla pubblicazione del primo estratto, Fear Inoculum, che potete ascoltare qui sotto. Il brano – la cui durata complessiva di ben dieci minuti e ventuno secondi – ha fatto guadagnare al pezzo la prima posizione nella Longest Billboard Hot 100 Hit, superando Blackstar di David Bowie.

HEYJUDE
Autore

News, interviste anticonvenzionali, progetti creativi in esclusiva e tanto altro per raccontare il panorama musicale italiano ed internazionale.