News

“The New Pope”, cosa bisogna aspettarci

Sarà presentata domenica in anteprima mondiale alla 76esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, The New Pope, la serie originale prodotta da Sky, HBO e Canal+. Scritta da Paolo Sorrentino con Umberto Contarello e Stefano Bises, The New Pope è il sequel di The Young Pope, la serie del 2016 che racconta di Lenny Belardo (Jude Law), un giovane cardinale statunitense, mite e dallo scarso peso politico che però è tormentato dall’abbandono dei suoi genitori tanto da sviluppare un rapporto molto turbolento con la fede e con Dio. Il nuovo capitolo sarà ambientato ancora una volta tra le mura leonine e vedrà nel cast – oltre ai due volte nominati agli Oscar Jude Law e John MalkovichSilvio Orlando, Javier Cámara, Cécile De France, Ludivine Sagnier, Maurizio Lombardi, già protagonisti di The Young Pope e le new entry Henry Goodman, Ulrich Thomsen, Mark Ivanir, Yuliya Snigir e Massimo Ghini.

Sulla trama Paolo Sorrentino ha anticipato, durante un’intervista rilasciata a Variety, che «l’idea di base è di allacciarsi al finale della prima stagione. Il Papa, interpretato da Jude Law, entra in uno stato di coma che, dal punto di vista scientifico, è considerato irreversibile e può soltanto portare alla morte. Quindi la chiesa deve ricorrere a un nuovo Papa, interpretato da John Malkovich. Ma poiché siamo in un territorio in cui la ragione è superata dai misteri dello spirito e da Dio, il coma di Jude Law potrebbe non essere così irreversibile». Nessuna anticipazione invece riguardo i ruoli che interpreteranno i due ospiti della serie, Sharon Stone e Marilyn Manson.

HEYJUDE
Autore

News, interviste anticonvenzionali, progetti creativi in esclusiva e tanto altro per raccontare il panorama musicale italiano ed internazionale.