News

Torna “Stranger Things”, ma lontano da Hawkins

Era nell’aria ma solo pochi minuti fa è arrivata la conferma: Netflix ha annunciato la quarta stagione di Stranger Things (non che vi erano grandi dubbi a riguardo, sia chiaro). I due creatori della serie più famosa della piattaforma americana hanno inoltre firmato un accordo pluriennale per la produzione di nuove serie tv e progetti esclusivi per Netflix. Ted Sarandos, Chief Content Officer di Netflix, ha così commentato: «I fratelli Duffer hanno affascinato gli spettatori di tutto il mondo con Stranger Things, siamo entusiasti di rafforzare ulteriormente il nostro legame. La loro vivida immaginazione darà vita a nuovi film e serie tv, che siamo certi i nostri utenti adoreranno. Non vediamo l’ora di vedere cosa avranno in serbo per noi una volta usciti dal Sottosopra».

I fratelli Duffer hanno aggiunto: «Siamo entusiasti di continuare la nostra avventura con Netflix. Ted Sarandos, Cindy Holland, Brian Wright e Matt Thunell hanno dato una grande opportunità al nostro show, cambiando per sempre la nostra vita. Dal nostro primo incontro sino al lancio di Stranger Things 3, l’intero team di Netflix è stato a dir poco sensazionale, fornendoci il supporto e la libertà creativa che abbiamo sempre sognato. Non vediamo l’ora di raccontare nuove storie insieme, iniziando, ovviamente, con il viaggio di ritorno a Hawkins!». Per il momento non ci sono notizie riguardo la trama della stagione anche se un indizio viene dato proprio dal primissimo teaser diffuso pochi istanti fa tramite i canali ufficiali di Netflix: Stranger Things 4 non sarà ambientato nella cittadina di Hawkins. Noi ovviamente un’idea ce l’abbiamo, ma non ve la diciamo.

HEYJUDE
Autore

News, interviste anticonvenzionali, progetti creativi in esclusiva e tanto altro per raccontare il panorama musicale italiano ed internazionale.