News musica

Gli U2 a Seoul hanno omaggiato John Lennon

Il Joshua Tree Tour 2019 degli U2 è atterrato domenica scorsa al Gocheok Sky Dome di Seoul. Durante il live – il primo nella storia della band di Dublino in Corea del Sud – Bono ha “messo in pausa” Pride (In The Name Of Love), la quarta canzone in scaletta, per rendere omaggio a John Lennon, la cui morte ricorreva proprio l’8 dicembre. «Trasformiamo questa arena in cielo e il cemento sotto di voi in cattedrale», ha detto il leader degli U2. «Facciamolo per ricordare il grande pacificatore che abbiamo perso l’8 dicembre di trentanove anni fa: John Lennon. Quel giorno, quando abbiamo sentito la notizia, eravamo appena fuori New York (per essere più precisi, la band era a Buffalo, New York, allo Stage One ndr.). Lo sentiamo ancora». I versi di Pride (In The Name Of Love), scritti originariamente per omaggiare Martin Luther King, sono stati per l’occasione modificati e dedicati al cantante di Liverpool. “In tarda sera dell’8 dicembre / Il tiro risuona nel cielo di New York / Finalmente libero / Ti hanno tolto la vita / Ma non potevano prendere il tuo orgoglio”, ha cantato Bono, qui sotto il video che testimonia quanto accaduto sul palco.