News

No, i Daft Punk non scriveranno la colonna sonora di “Dark Glasses”

No, i Daft Punk non scriveranno la colonna sonora del nuovo film di Dario Argento, Dark Glasses. La notizia – che abbiamo riportato anche noi nella giornata di ieri – è stata originariamente pubblicata da Repubblica e attribuita alla giornalista Arianna Finos che ha intervistato il regista per il quotidiano romano. Stando però a quanto dichiarato da Conchita Airoldi di Urania Pictures e da Brahim Chioua di Getaway Pictures, le due società che si stanno occupando della realizzazione del film, le dichiarazioni di Dario Argento sarebbero state manipolate. Di fatto, precisano le due società, al momento non c’è nulla di concreto: il regista vorrebbe che fosse così, ma non c’è alcun accordo in corso.

«Urania Pictures e Getaway Films, produttrici di Dark Glasses di Dario Argento, desiderano rispondere ai rumours che stanno circolando, a seguito di un’intervista a La Repubblica in cui Argento ha dichiarato che i Daft Punk avrebbero realizzato la colonna sonora del suo nuovo film. L’affermazione rispecchia il desiderio del regista di lavorare coi Daft Punk: al momento non c’è alcun accordo o negoziazione fra le due parti. Il film è attualmente in pre-produzione, e il desiderio di Argento non è in agenda», ha spiegato Conchita Airoldi al magazine Screen Daily.

Il film, che vedrà il regista di Suspiria e Profondo rosso dirigere sua figlia Asia Argento, sarà un ritorno al giallo e racconterà l’avventura, nella Roma notturna, di una ragazza e di un bambino cinese. Le riprese, previste per maggio, chiaramente, non sono ancora iniziate, ma Argento è fiducioso nel dire che partiranno senza problemi a settembre.