News musica

I Pearl Jam dovrebbero smettere di pubblicare videoclip

Non ci giriamo intorno: i Pearl Jam dovrebbero smettere di pubblicare videoclip. Eravamo rimasti increduli lo scorso marzo di fronte al video di Dance Of The Clairvoyants, lo siamo ancora di più oggi di fronte a Retrograde, un corto animato diretto da Josh Wakely che utilizza la tecnica (di discutibile gusto) dello “waterlogue”. Il video racconta di un uomo che fa visita a una maga, la quale lo conduce in un viaggio intorno al mondo grazie a una sfera di cristallo e a dei tarocchi, su cui sono disegnati tutti i componenti della band. Solo alla fine, la misteriosa donna si rivela essere Greta Thunberg, che svela poi all’uomo i disastri naturali che stanno affliggendo il Pianeta Terra nel ventunesimo secolo, tra incendi nelle foreste, inquinamento e ghiacciai che si sciolgono. Il risultato è un videoclip che non rende giustizia al brano – una ballad caratterizzata da una chitarra acustica, su cui Eddie Vedder canta di non lasciarsi andare e di cercare sempre di trovare il modo per far andare bene le cose – ma ancor di più alla gloriosa carriera della band di Seattle che nel corso degli anni Novanta ci ha regalato videoclip memorabili, su tutti quello di Do The Evolution, il video animato diretto da Kevin Altieri e Todd McFarlane che sembra accollare la colpa della brutalità del genere umano ai potenti.