News musica

Tutto quello che ad oggi sappiamo del nuovo album di Sfera Ebbasta

Avete presente quando vi dicono “vola basso, perché in alto volano gli schiaffi” e voi ve ne fregate altamente e alla fine riuscite in quello che vi eravate prefissati di fare? Ecco, Sfera Ebbasta ha fatto esattamente così. Il trap boy d’Italia, come viene raccontato anche in Famoso – The Movie, è andato dritto per la sua strada, fregandosene del giudizio degli altri. Dal 2014 ad oggi ha dimostrato di essere non solo un tamarretto di Cinisello Balsamo, ma anche un grande artista capace di pensare out of the box. In attesa di poter ascoltare il suo nuovo album che uscirà tra meno di 10 giorni, nel suo film Sfera Ebbasta fa diversi spoiler delle nuove tracce del disco. Bottiglie Privè, uno dei pezzi a cui tiene di più, è un brano incentrato sulla solitudine dietro al concetto di fama. Ad oggi è l’unico pubblicato come singolo, ma chissà se in questi dieci giorni non ci farà qualche altra sorpresa. Nell’attesa, ecco tutti gli spoiler che potete trovare nel docufilm.

Giovani Re

È il primo spoiler che ascoltiamo durante il film ed è prodotta da Junior K, producer affiliato alla BHMG e sound engineer del Thaurus Studio. Da quello che abbiamo intuito, il brano potrebbe essere una sorta di resoconto della carriera di Sfera (“Ora che sono famoso vogliono farsi la foto/Fissano la collana, fissano l’orologio/Da piccolo guardavo le scarpe in quel negozio/Ma tutte quelle che voglio le metto solo un giorno/Non mi facevano entrare manco a pagare/Ora mi devono pagare per farmi entrare”, canta).

Abracadabra

Abracadabra, in featuring con Future, è la seconda traccia sempre prodotta da Junior K. Nel ritornello Sfera canta: “I raga in strada fanno la grana, abracadabra/Nati con nada, vestiti Prada, abracadabra/Ancora non mi ha chiamato qualcosa non quadra/Se lo saranno portato, abracadabra/Lo fa sparire come una maga, abracadabra/Erano pochi, mo una montagna/Dice che è single ma è fidanzata, abracadabra/Lo faccio sembrare facile, lo so, abracababra”. Al rapper di Atlanta dovrebbe essere affidata la seconda strofa.

Salam Alaikum

Questo brano ci ha fatto subito drizzare le antenne e potrebbe essere uno dei più interessanti del disco con Sfera che canta (nuovamente) del suo passaggio da rapper di periferia a superstar (“Soldi nel mio cassetto/Prima erano un sogno mo sono lì davvero/La tua tipa scrive messaggi che non leggo/Mi da dello stronzo sono solo sincero”). Salam Alaikum è realizzato in collaborazione con Steve Aoki e prodotto dallo stesso Aoki e da 7ARI.

Macarena

Altro spoiler, altro featuring internazionale. Per la quarta traccia del disco, Macarena, Sfera Ebbasta, dopo il featuring con Quavo nella riedizione di Cupido, sceglie un altro “Migos”: Offset. Per questo brano, per quanto riguarda la produzione, il trapper si è affidato a London On Da Trac, già producer di Post Malone, 21 Savage e 50 Cent.

Hollywood

Per Hollywood, quinta traccia di Famoso nonché la traccia che si puà ascoltare alla fine del docufilm, Sfera Ebbasta si è affidato a Diplo (Shakira, Bruno Mars, Snoop Dogg), tra i producer più famosi ed influenti del panorama internazionale. “Ora che tutta sta gente guarda
Ora che tutta sta gente invidia/Quando il culo brucia, spesso la bocca sparla, aia/No, no, no, no, no, no/One, two, three, four”
, canta Sfera nella prima strofa per poi passare al ritornello che suona già come un tormentone: “Hollywood, Hollywood/Guarda che cielo blu/Avevo dei problemi, adesso non ce li ho più/Braccio fuori dal finestrino/Sto tenendo il tempo col dito, uuh/Hollywood, Hollywood”.

Male

Prodotto dall’italianissimo Drillionaire (Lazza, Slava), Male è il settimo brano della tracklist. Il ritornello recita: “Zeri sul Bank Account/Lei mi chiede son veri i diamanti beh chiaro/Ordina ciò che ti piace poi paga/Dammi quello che ti piace poi pago io/Non sa che in quei problemi c’ho una calamita”.

A questo punto non sappiamo ancora nulla di Baby, traccia in featuring con J Balvin, 6Am, Gang, in collaborazione con Lil Mosey, TikTok, in collaborazione con Marracash e Gué Pequeno e $€ Freestyle. L’hype è altissimo e ora non ci resta altro da fare che aspettare, pazienti, l’uscita di Famoso.

Benedetta Minoliti
Autore

Laureata in lettere moderne, da grande vorrebbe fare la giornalista (anche se ormai dovrebbe smettere di dirlo dato che non è più tanto piccola). Non esce mai di casa senza le cuffie, non saprebbe davvero come fare altrimenti. Fan sfegatata di The Killers e Oasis, le piace descriversi utilizzando una frase che Noel ha simpaticamente dedicato a Liam: «Sono una forchetta in un mondo in cui si mangiano solo zuppe».