Opinion musica

Sapete quanto stanno vendendo le canzoni di Sanremo 2021?

Tempo di report post-sanremesi. L’ultimo in ordine di tempo ad arrivarci è quello della FIMI, che in realtà di report ne ha prodotti addirittura due: il primo, riferito alle certificazioni, il secondo riferito alle vendite dei singoli brani. Se da una parte il ricambio generazionale attuato a Sanremo da Amadeus ha comportato un significativo calo di ascolti durante le dirette di Rai Uno (di media oltre il 5% in meno di share rispetto all’edizione 2020), dall’altra ha fatto tirare un sospiro di sollievo ad etichette, manager e artisti. Non era infatti mai accaduto prima di vedere ben quattro brani conquistare la certificazione Disco d’oro (quindi oltre 35mila copie vendute) nella prima settimana di vendite. Parliamo di Chiamami per nome di Francesca Michielin e Fedez (primi con una stima di 47.798 copie vendute), Musica leggerissima di Colapesce e Dimartino (44.926 copie vendute), Zitti e buoni dei Måneskin (43.188 copie vendute) e Voce di Madame (42.101 copie vendute), mentre è vicino al traguardo, che arriverà probabilmente il prossimo lunedì, Irama con La genesi del tuo colore.

Un risultato senza precedenti che non solo traccia la direzione verso cui la discografia italiana si sta spostando, ma evidenzia come il cast sanremese sia in linea con il trend musicale del momento: nel 2020, ad esempio, non arrivò nessuna certificazione nella prima settimana di vendite, mentre nel 2019 – quando ancora la soglia per ottenere il Disco d’oro ai singoli era fissata a 25mila unità – ottennero la certificazione solo Mahmood (primo classificato) con Soldi e Ultimo (secondo classificato) con Tutti i tuoi particolari. Di seguito le copie vendute track by track.

Chiamami per nome, Francesca Michielin e Fedez (47.798 copie)
Musica leggerissima, Colapesce e Dimartino (44.926 copie)
Zitti e buoni, Måneskin (43.188 copie)
Voce, Madame (42.101 copie)
La genesi del tuo colore, Irama (32.048 copie)
Fiamme negli occhi, Coma_Cose (24.951 copie)
Dieci, Annalisa (24.338 copie)
Parlami, Fasma (23.072 copie)
Mai dire mai (La locura), Willie Peyote (21.967 copie)
Ora, Aiello (17.365 copie)
Glicine, Noemi (17.320 copie)
Un milione di cose da dirti, Ermal Meta (15.656 copie)
Amare, La Rappresentante di Lista (14.942 copie)
Potevi fare di più, Arisa (12.119 copie)
Combat pop, Lo Stato Sociale (11.264 copie)
Cuore amaro, Gaia (10.820 copie)
Santa Marinella, Fulminacci (9.287 copie)
Il farmacista, Max Gazzè (7.908 copie)
Momento perfetto, Ghemon (7.837 copie)
Torno a te, Random (7.401 copie)
Arnica, Gio Evan (7.251 copie)
Ti piace così, Malika Ayane (7.097 copie)
Quando trovo te, Francesco Renga (6.403 copie)
E invece sì, Bugo (5.903 copie)
Bianca luce nera, Extraliscio e Davide Toffolo (4.661 copie)
Quando ti sei innamorato, Orietta Berti (4.651 copie)

Insomma, nessuna sorpresa eclatante, se non la 12esima posizione del terzo classificato Ermal Meta, da cui ci si aspettava decisamente qualcosa in più – il Disco d’oro arriverà probabilmente tra tre settimane – la 15esima posizione de Lo Stato Sociale, che pagano probabilmente lo scotto di un brano non all’altezza di Una vita in vacanza (oltre 62 milioni sono le views in questo momento) e la 16esima posizione di Gaia, che non è riuscita a ripetere la magia di Chega.