Opinion musicaOpinion musica

BRIT Awards 2022: le esibizioni più belle e la lista dei vincitori

Ieri sera sono finalmente tornati i BRIT Awards – l’evento musicale più importante della musica anglosassone, per intenderci – e con loro le tanto attese esibizioni, su tutte quelle di Adele, Ed Sheeran e Liam Gallagher. Tra palchi infuocati e sfortunate cadute (quella di Anne-Marie), vi proponiamo un recap delle migliori live performances della serata.

Adele, I Drink Wine

Adele, la regina indiscussa di questa edizione con ben tre statuette ricevute, è tranquillamente seduta su un pianoforte, quasi a volerci comunicare quanto il buon canto per lei sia la cosa più facile del mondo. E con un’esecuzione a dir poco impeccabile, miss Adkins ci autorizza a pieno titolo a dire che lei e la sua musica sono proprio come il buon vino. Pure class.

Liam Gallagher, Everything’s Electric

Liam è sempre Liam e la sola intro della performance varrebbe l’intero prezzo del biglietto. A parte qualche problema nella gestione del fiato, è un vero piacere poter rivedere il minore dei fratelli Gallagher toccare le high notes del nuovo singolo Everything’s Electric su un palco così prestigioso. In una parola: immortale.

Little Simz, Introvert & Woman

Letteralmente travolgente. Continuano, quindi, a salire le quotazioni per questo autentico gioiello made in UK che tanto ha fatto parlare di sé con il suo ultimo album, Sometimes I Might Be Introvert. Un talento cristallino che ieri sera ha sottolineato con un’esibizione da urlo quanto certi successi non siano per niente frutto del caso.

Sam Fender, Seventeen Going Under

Esibizione che suggella lo straordinario stato di grazia vissuto da questo ragazzo, come ampiamente dimostrato con la pubblicazione dell’album Seventeen Going Under. Potremmo anche riassumere così: tanta adrenalina e tanto casino.

Ed Sheeran feat. Bring Me The Horizon, Bad Habits

Non poteva certo mancare il tormentone di mister Sheeran alla serata musicale più importante del Regno Unito. Ospiti d’onore i Bring Me The Horizon che contribuiscono a portare un po’ di sana adrenalina sul palco, movimentando considerevolmente la situazione.

Ed Sheeran, The Joker and the Queen

Delicato ed impeccabile nell’esecuzione, Ed conquista ed ammalia il pubblico dei BRIT Awards forte della sua classica formula vincente abilmente condensata in un brano come The Joker and the Queen.

Dave, In The Fire

Esibizione impetuosa, piena di ospiti e pirotecnica. Tra una sorta di posse track e un paio di chitarre sputafuoco, Dave decide di interpretare la sua In The Fire rappando senza sosta tra le fiamme di un palco a cui strappò una pioggia di consensi già nell’edizione 2020. Una frase per descrivere tutto ciò? Si torna sempre dove si è stati bene.

Tutti i vincitori dei BRIT Awards 2022:

Artist of The Year
Adele

Best Group
Wolf Alice

Brits Rising Star
Holly Humberstone

Song Of The Year
Adele – Easy On Me

Best New Artist
Little Simz

Album Of The Year
Adele – 30

Best Rock/Alternative Act
Sam Fender

Best Hip Hop/Grime
Dave

Best Dance Act
Becky Hill

Best Pop/RnB Act
Dua Lipa

Best International Artist
Billie Eilish

Best International Group
Silk Sonic (Bruno Mars & Anderson .Paak)

International Song of the Year
Olivia Rodrigo – Good 4 U

Songwriter of the Year
Ed Sheeran

Ciro Arena
Autore

Nato appena due giorni prima di Cristo, Ciro preferisce restare umile e limitarsi alla "semplice" speculazione musicale. Ha due grandi sogni: fare in modo che il mondo intero ascolti quanta più musica è possibile e cercare di avere abbastanza soldi per sé per permettersi almeno un disco al giorno.