News

Gli Afterhours si sciolgono?

Reduce dal live sul palco del Concertone del Primo Maggio a Roma, Manuel Agnelli è stato protagonista di un’intervista in occasione del Festival della Tv e dei Nuovi Media di Dogliani moderato da Radio Capital. La chiacchierata, impostata sul mood dello spettacolo che attualmente lo vede protagonista in Teatro con Rodrigo D’Erasmo (qui la recensione del live torinese), ha suscitato particolare scalpore quando ad un certo punto il frontman degli Afterhours ha affermato che il suo prossimo progetto potrebbe essere un disco solista aggiungendo che «far parte di una band a cinquant’anni è complicato».

Ma non finisce qui. Continuando a parlare di questo argomento, i conduttori hanno scherzato sul tema affermando che mediamente i protagonisti di questo tipo di progetti solisti spesso si allontanano per poi tornare insieme e, fra la battuta seria e l’ironia pungente, Agnelli ha risposto con un «oppure no». Scioglimento quindi in vista per gli Afterhours? Sicuramente Manuel si prenderà una pausa. Per il resto attendiamo ulteriori e meno criptiche dichiarazioni. Quello che è certo è che per un po’ ascolteremo più nuovi brani di questa iconica band.

Ricordiamo che la band ha recentemente annunciato due concerti unici per la prossima estate: il 18 luglio si esibirà al Bologna Sonic Park e il 19 agosto al Cinzella Festival di Grottaglie.

Cristina Torti
Autore

Da che ho memoria ricordo di amare la musica. Mi piace scrivere, adoro il cinema e le serie tv. Da qualche anno mi dedico anche alla fotografia con una particolare predilezione per gli eventi live.